Kinesion.it


Vai ai contenuti

Crioelettroforesi

Le terapie

Crioelettroforesi














La
crioelettroforesi consiste nell'introdurre nei tessuti, a basse temperature, in modo mirato e profondo sostanze medicamentose od omeopatiche idrosolubili tramite una specifica apparecchiatura che ne consente la penetrazione e l'assorbimento a livelli profondi (6-8 cm). Una speciale apparecchiatura, dopo il congelamento della soluzione impiegata, fa passare una corrente pulsata attraverso le zone di incipiente fusione, con trascinamento del farmaco che, in tali condizioni, penetra in profonditÓ nella zona da curare.La frequenza deve essere rapportata al peso molecolare della sostanza da introdurre e alla profonditÓ da raggiungere. La soluzione, congelata a temperatura tra -5 e 0 gradi centigradi, veicola gli ioni del principio attivo; non incontrando nel loro percorso elettricamente guidato ostacoli o superfici che ne possano rallentare o bloccare il flusso, gli ioni raggiungono in alta concentrazione gli strati profondi sottofasciali.


Home Page | Professionisti | Le terapie | Noleggio | Partners | Dove Siamo | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu